SALA "GIANCARLO MARMORI"

La Camera di Commercio dispone di una Sala Congressi dotata di strumentazioni tecniche per proiezioni, registrazioni e videoconferenze che, previa compilazione dell'apposita scheda di prenotazione ed ad un prezzo forfetario di Euro 100,00 giornalieri, viene messa a disposizione di Enti, Associazioni ed Organismi vari a condizione che i temi trattati in sede di riunione abbiano carattere economico, sociale o culturale.
Per chiedere la prenotazione della Sala, occorre consultare il calendario nel menù a sinistra, verificare che la sala sia libera e compilare informaticamente la richiesta di prenotazione. La Segreteria della Camera di Commercio, dopo aver accertato l'effettiva disponibilità della sala e la presenza dei requisiti del richiedente, comunicherà l'accettazione della prenotazione all'indirizzo e-mail che il richiedente indicherà come riferimento, comunicando anche gli estremi per l'effettuazione del pagamento. Alla ricezione del pagamento la Segreteria renderà effettiva la prenotazione e verrà data conferma all'indirizzo email indicato.
Per informazioni: affari.generali@sp.camcom.it.

CCIAA La Spezia - Piazza Europa 16 - Salone "Giancarlo Marmori"
(Foto Federigo Salvadori)

Regolamento per la concessione del Salone Camerale "Giancarlo Marmori"
Piazza Europa 16 - La Spezia  


Art. 1
La Camera di Commercio della Spezia concede discrezionalmente l'uso del Sala conferenze camerale ad enti, associazioni, organismi vari, a condizione che nelle riunioni vengano trattati argomenti di studio o di carattere economico, sociale o culturale.

Art. 2
L'uso della sala conferenze è consentito nei giorni feriali e negli orari di apertura della Camera con il solo supporto del servizio hostess da parte delle società convenzionate. Nei giorni festivi e negli orari di chiusura devono essere presenti almeno due hostess, una addetta alla sala ed una all'accoglienza del pubblico.

Art. 3
Le richieste per l'uso della sala conferenze dovranno pervenire all'attenzione del Presidente della Camera di Commercio almeno 5 giorni lavorativi prima della data prevista per la manifestazione. Il numero dei partecipanti dovrà essere proporzionato alla capienza massima prevista in 90 persone.

Art. 4
Il salone è concesso previo pagamento anticipato di una somma forfetaria determinata nella misura di € 100,00 principalmente a titolo di recupero delle spese.
La somma di cui sopra dovrà essere versata all'Ufficio Economato, e la ricevuta di pagamento consegnata al Servizio Affari Generali.

Art. 5
La Camera di Commercio richiede, tramite apposita scheda, di indicare quali strumentazioni tra quelle a disposizione saranno utilizzate durante la manifestazione, al fine di poter predisporre il necessario per un adeguato utilizzo e funzionamento delle stesse. Nella scheda sono evidenziati gli eventuali costi aggiuntivi, da versare anticipatamente, previsti per poter usufruire di parte dell'attrezzatura.

Art. 6
Le associazioni datoriali, dei lavoratori e dei consumatori, gli Ordini professionali operanti nella circoscrizione dell'Ente camerale e gli organismi ospiti presso la sede camerale possono usufruire gratuitamente del salone. La Camera di Commercio si riserva la possibilità di valutare positivamente eventuali ulteriori richieste di concessione gratuita, nel caso di manifestazioni di particolare interesse per il territorio economico o sociale.

Art. 7
Gli enti, le organizzazioni, le associazioni, gli Ordini Professionali sono tenuti ad usare la sala conferenze ed i servizi annessi con la massima diligenza ed a rimborsare eventuali danni in base alle spese che la Camera, unica autorizzata a provvedervi, dovrà sostenere per la riparazione o comunque rimessa in ripristino degli stessi.
La sala conferenze pertanto dovrà essere restituita nelle stesse condizioni in cui viene consegnata; nel caso di danni la Camera provvederà a redigere apposito verbale.
I soggetti di cui sopra dovranno altresì provvedere a far osservare il divieto di fumare in sala.

Art. 8
Gli enti, le organizzazioni, le associazioni, gli Ordini Professionali, ottenuta la concessione circa l'uso della sala, dovranno provvedere direttamente alla richiesta  delle eventuali autorizzazioni previste dalle vigenti norme di P.S., con esonero della Camera di Commercio da ogni responsabilità civile, penale od amministrativa derivante dalla mancanza della suddetta autorizzazione.

Scheda di prenotazione Sala Marmori (file pdf)